Progettisti

 

Se sei un progettista, noi mettiamo al centro la tua idea progettuale: massima libertà creativa grazie al rapporto diretto progettista-progettista, in maniera del tutto indipendente dal fornitore futuro. Un edificio “cucito” su misura, flusso di lavoro BIM con scambio file in formato .ifc

 

Quante volte hai trovato perfetta corrispondenza tra quanto avevi progettato e quanto è stato poi effettivamente realizzato in cantiere? Quante volte hai incrociato le dita sperando che non sbagliassero le misure e rispettassero fedelmente i tuoi disegni?

Il tuo lavoro di progettista è quello di dare massimo sfogo alla creatività, non quello di preoccuparti degli errori degli altri. Quando il tuo lavoro non viene rispettato dagli esecutori, significa dover andare continuamente in cantiere per verificare che le misure siano rispettate, tempi morti per imprevisti, frustrazione progettuale, per poi doversi accontentare di un compromesso che non soddisfa mai nessuno.

Noi possiamo aiutarti rendendo più semplice e serena la tua vita progettuale, garantendoti allo stesso tempo la massima libertà. Come?
Il legno ingegnerizzato può risolvere i tuoi problemi o almeno una parte di questi. Non si tratta solo di legno tagliato e lavorato a misura: quello è il risultato finale che vedi in cantiere, ma dietro c’è davvero molto di più!

L’idea progettuale al centro 

Il punto di partenza, chi comanda e decide sei tu, la tua idea progettuale e i tuoi disegni!
Nell’infografica seguente abbiamo sintetizzato 5 semplici fasi di lavoro:

 

 

 Rapporto diretto progettista-progettista

Tutto ciò avviene nell’ambito di un rapporto diretto progettista-progettista (D2D – designer to designer) senza alcuna interferenza di produttori e/o aziende che inevitabilmente cercherebbero di modificare il tuo progetto nel nome della “semplificazione”.

In 14 anni di attività ci siamo occupati di progetti di ogni tipo, dalla villetta monofamiliare all’edificio multipiano, dal settore residenziale e commerciale fino all’edificio scolastico e conosciamo la quasi totalità dei prodotti disponibili sul mercato. Grazie a questo, saremo (quasi) sempre in grado di soddisfare le tue richieste e rispettare la tua idea progettuale. Mettiamo a tua disposizione un know-how speciale, che nasce da un mix estremamente eterogeneo di esperienze, talvolta anche negative, di cui abbiamo fatto tesoro.

 

Negli anni ’90, in ambito di stampa digitale, si parlava di un concetto rivoluzionario: quello del What You See Is What You Get (WYSIWYG).
Con questo acronimo si intendeva l’esatta corrispondenza tra stampa e quello che si vedeva a video.
Oggi tutti noi diamo per scontato che ciò avvenga con assoluta precisione, premendo semplicemente un unico pulsante sulla tastiera.
E se ti dicessimo che la nuova (r)evoluzione si chiama What You Draw Is What You Get?

 

 

Un edificio “cucito” su misura

 Ti permettiamo di progettare, valutare e utilizzare strutture a telaio, in Xlam con e senza colla o sistemi ibridi legno-calcestruzzo-acciaio che rappresentano il futuro per gli edifici multipiano (6 piani in Xlam a Modena). Una volta concordato il sistema costruttivo e “l’impianto strutturale”, passiamo alla creazione di un modello 3D che risponde perfettamente al tuo progetto: ti diamo la possibilità di controllare e definire ogni singolo dettaglio con precisione millimetrica e ci inseriamo agevolmente in qualsiasi flusso BIM grazie allo scambio file in formato .ifc. Quello che tu vedrai a video sarà esattamente ciò che arriverà in cantiere e verrà montato: non importa quanto sia complessa la geometria e la precisione di esecuzione richiesta: What You Draw is What You Get!

Un unico interlocutore

Questa fase include naturalmente anche calcolo, progetto e disegno di elementi in acciaio e delle fondazioni in cemento armato. Un unico soggetto si occupa di questa parte così da eliminare i possibili errori di comunicazione e permettere un tracciamento preciso delle parti interrate.
Diventa così chiaro come la progettazione ritorni finalmente e giustamente ad essere la fase in assoluto più importante.

La nostra consulenza permette di ridurre i costi ed allo stesso tempo di garantire la flessibilità di utilizzo degli spazi richiesta dai tuoi committenti. Per sfruttare al meglio queste potenzialità offerte dal legno dobbiamo poter intervenire fin dalle prime fasi progettuali. Contattaci per uno studio di fattibilità!

Non ci occupiamo solo di statica: la nostra consulenza va oltre e arriva a coprire anche l’ambito della fisica tecnica, valutazioni termo igrometriche e dei parametri estivi dei pacchetti, studio dei dettagli costruttivi per garantire la tenuta aria/acqua/vento e valutare l’incidenza del ponte termico per mezzo di analisi a elementi finiti in regime statico e dinamico, esecuzione test BlowerDoor e rilievi termografici.

Vuoi approfondire?
  • Tutte le nostre esperienze sono state raccolte in due pubblicazioni, che puoi trovare qui in formato digitale.

 

Chiamaci o scrivi per avere maggiori informazioni!

Compatibilità software

Per i nostri progetti utilizziamo i seguenti software:

  • AutoCad Architecture con applicativo specifico per il legno
  • Calcolo statico in Dlubal Rfem
  • Documenti testo e fogli di calcolo: suite Office
  • Scambio dati: cloud tramite DropBox
  • Video conferenze: Skype con ausilio di tavoletta grafica