F. A. Q.

Chi sono i vostri clienti?
I nostri clienti sono:

  • Carpenterie e carpentieri di qualunque dimensione
  • General Contractor
  • Imprese di costruzioni
  • Progettisti: architetti, ingegneri, geometri, periti, etc…

Cosa non fate?
Non facciamo nessuna attività di vendita materiale. Siamo uno studio di progettazione “senza portafoglio” ovvero tutta la fase degli acquisti viene fatta dal nostro cliente. Possiamo naturalmente dare delle indicazioni per individuare una lista di possibili fornitori sulla base della nostra esperienza e conoscenza di mercato ma senza alcun vincolo.
In questo modo non facciamo concorrenza al nostro stesso cliente ed evitiamo ogni possibile conflitto di interesse.

Cosa si intende per ingegnerizzazione del progetto?
L’ingegnerizzazione di un progetto è quel processo iterativo/interattivo che ci vede protagonisti, assieme al committente, e permette di passare dal livello “definitivo/esecutivo” a quello “costruttivo”. Una fase importante del processo di ingegnerizzazione riguarda l’ottimizzazione del progetto: da parte nostra mettiamo a disposizione le nostre competenze e conoscenze al fine di ottenere il miglior risultato minimizzando costi ed imprevisti.

 

Cosa si intende per “disegno costruttivo”?
Con disegno costruttivo si intende una riproduzione virtuale della struttura dell’edificio che rappresenta ciò che verrà effettivamente realizzato in stabilimento e montato in cantiere. Il disegno costruttivo ha un livello di precisione estremamente elevato perché è la base di partenza per la programmazione delle macchine CNC a controllo numerico.

E’ possibile combinare tra loro materiali e tipologie costruttive diverse?
Certamente, poiché tutta la fase di ingegnerizzazione viene svolta internamente è possibile combinare tra loro diversi materiale prendendo “il meglio” da ognuno di loro. Per esempio si possono realizzare strutture miste Xlam + telaio + solai alveolari per coprire grandi luci e ridurre tempi e costi di montaggio.

Quale software usate per i disegni costruttivi?
Utilizziamo HSBcad, applicativo di Autodesk Architecture. Tutto il nostro flusso di lavoro è su piattaforma Autodesk ma su richiesta forniamo al nostro cliente i disegni in formato SketchUp ed .ifc per agevolare le fasi di interfacciamento.

Siete compatibili con tutte le macchine CNC?
Grazie ad un rapporto stretto con la ditta HSB riusciamo ad interfacciarci con quasi tutte le macchine presenti sul mercato. Sia per la lavorazione dei pannelli sia per la lavorazione della travatura.

Come possiamo mandarvi i file?
Fin da subito abbiamo iniziato a sfruttare le potenzialità offerte dal cloud. Siamo quindi perfettamente compatibili con DropBox, OneDrive e GoogleDrive. Accettiamo anche file di grandi dimensioni fino ad 1Gb per singolo documento.

Lavorate anche all’estero?
Sì, grazie ad una buona conoscenza della lingua inglese riusciamo ad interfacciarci con qualsiasi realtà a livello mondiale.

Siete già “BIM ready”?
Sì, siamo stati tra i primi clienti italiani di HSB a sperimentare lo scambio dati sfruttando il formato .ifc. Al momento stiamo anche collaborando con Harpaceas per l’interfacciamento con il software Tekla.

ergo+ifctekla-logo

I progetti che vi mando devono già essere pensati in legno?
Assolutamente no, cercheremo assieme la soluzione migliore per realizzare il vostro progetto e renderlo compatibile con il materiale legno.

Cosa ci forninte alla fine del vostro lavoro?
Al termine del lavoro vengono forniti i seguenti documenti: relazione di calcolo, tavole con dettagli costruttivi, file macchina, piani di pre-assemblaggio e di montaggio.