Edifici in legno: quanto durano? (parte 1)

Approfondimenti, Dettagli, Fisica tecnica

Una delle domande più frequenti che ci viene posta è la seguente: “Quanto dura un edificio in legno?”.

La risposta a questa domanda è complessa e correlata a molteplici fattori tra cui principalmente la progettazione. La durabilità di un edificio in legno può compromettersi, ma perché ciò avviene? Per un limite fisico intrinseco del materiale oppure sono altri i fattori che determinano una notevole riduzione della vita dell’edificio? Uno studio attento dei dettagli costruttivi a livello progettuale può aiutare? (altro…)

Xlam oltre oceano: scopri come abbiamo fatto!

Approfondimenti, Ingegnerizzazione/BIM

Quando si deve trasportare del materiale in un cantiere di un altro continente, cosa bisogna valutare? In questo articolo cercheremo di evidenziare i principali aspetti e limiti del trasporto in container sulla base dell’esperienza maturata nei nostri cantieri. (altro…)

Connessione hold-down su parete a telaio

Approfondimenti, Dettagli, Notizie, Statica

La corretta progettazione di un edificio a telaio comporta una serie di accorgimenti necessari al fine di garantire il soddisfacimento dei requisiti statici nel rispetto delle normative. In questo articolo analizzeremo un aspetto legato alla corretta progettazione del dettaglio di attacco a terra; nello specifico la connessione a trazione, chiamata hold-down (letteralmente tenere-giù). (altro…)

Posa del serramento

Approfondimenti, Dettagli, Fisica tecnica, Notizie, Termografia/Blower door

Il serramento rappresenta un punto debole nell’involucro sotto molti punti di vista e va quindi considerato molto attentamente in fase di progettazione tenendo ben presenti le seguenti necessità:

  • Tenuta aria/acqua/vento
  • Sicurezza statica
  • Limitato effetto del ponte termico e temperature superficiali

(altro…)

NTC2018 vs NTC 2008: calcolo di una connessione legno-legno

Approfondimenti, Notizie, Statica

Dal giorno 22 marzo sono in vigore le nuove norme tecniche per le costruzioni. Nella newsletter di marzo avevamo confrontato i coefficienti gM da applicare alla resistenza dei diversi materiali sottolineando come nelle nuove normative questi risultino più favorevoli. (altro…)