Amministrazioni pubbliche

 

Un progetto “blindato” che garantisce qualità, con tempi e costi certi e senza varianti strutturali. Una consulenza “neutrale”, da progettisti per progettisti, grazie alla pluriennale esperienza nel settore delle opere pubbliche.

 

Quali sono gli obiettivi di una amministrazione pubblica quando inizia la progettazione e la successiva realizzazione di un’opera pubblica? Alta qualità, costi e tempi certi.

 

Traguardi indubbiamente non semplici da raggiungere e per questo motivo le nuove linee guida nazionali parlano di BIM – Building Information Modeling come un metodo in grado di aiutare progettisti ed enti pubblici (nuovo Codice degli Appalti – Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50).

Attenzione: il BIM non va confuso con un disegno 3D! Il disegno 3D è solo una parte.

BIM significa 3D+1 (e oltre): ad ogni elemento che va a comporre il disegno 3D si associano delle informazioni contenute in un database, che permettono di definire con precisione le sue caratteristiche: dimensioni, peso, manutenzione programmata, costo, ordine di posa, ecc…

Il legno permette di fare tutto questo con assoluta precisione già da molti anni grazie all’elevato grado di prefabbricazione che lo caratterizza e lo rende la scelta migliore per molte opere pubbliche.

I vantaggi che hai lavorando con noi

Affidare un progetto a Ergodomus significa ricevere un disegno tridimensionale estremamente preciso e controllabile in ogni singolo dettaglio, grazie allo scambio dati in diversi formati (AutoCad, SketchUp, BIM) così da evitare incomprensioni di ogni genere. Il progetto in questo modo diventa “blindato”.
Le immagini seguenti mostrano il file generato e rilasciato al committente e al progettista per il controllo:

La nostra consulenza va oltre gli aspetti statici, per arrivare al risparmio energetico e alla fisica tecnica. Gli edifici devono avere consumi ridottissimi, anzi quasi zero (NZEB), in accordo alla normativa nazionale. Per fare questo bisogna creare stratigrafie scegliendo i materiali opportuni, a seconda delle esigenze tecnico/economiche dell’ente, della destinazione d’uso e dei futuri utilizzatori/gestori dell’opera.

E’ possibile valutare in maniera oggettiva la qualità dell’edificio?

Il test BlowerDoor permette di dare “un voto” all’esecuzione della struttura in maniera oggettiva, quantificando numericamente la tenuta all’aria ovvero “la quantità degli spifferi”.
Da quasi 10 anni disponiamo di macchina BlowerDoor e abbiamo testato oltre 500 edifici.
Conosciamo molto bene i punti deboli e possiamo preparare un progetto specifico basato sugli esecutivi 3D.

Grazie all’esperienza decennale nel settore, con centinaia di edifici progettati e realizzati in tutta Italia, siamo in grado di affiancare le amministrazioni in diverse fasi:

  • Progettazione completa di edifici, in collaborazione con chi si occupa della parte architettonica e impiantistica
  • Consulenza per la validazione dei progetti
  • Assistenza nelle valutazioni dei partecipanti alle gare, nel caso di migliorie tecniche
  • Assistenza nel controllo di cantiere, come direzione lavori strutturale o aiuto alla direzione lavori.

Siamo lontani?

Nessun problema, abbiamo clienti sparsi in tutta Italia e non solo: è ormai consuetudine fare video-conferenze via Skype con condivisione schermi e scambiare velocemente dati grazie a servizi Cloud come DropBox. Disponiamo di connessione internet ad alta velocità su fibra ottica 100/20.

Contattateci senza alcun impegno per sapere come possiamo aiutarvi a migliorare la gestione dei vostri appalti!